Come migliorare le proprie performance in vasca grazie all’alimentazione

Anche se nuotate solo per tenervi in forma e non siete atleti agonisti, prestare attenzione a quello che mangiate e quando lo mangiate, è molto importante. Una corretta alimentazione può influenzare positivamente la prestazione in vasca, incidendo direttamente sul nostro benessere.

Una dieta corretta, bilanciata, senza troppi sgarri, consente di affrontare gli allenamenti senza essere appesantiti, con le giuste riserve di energia.

Vi diamo tre consigli semplici e veloci per migliorare la vostra dieta e consentirvi di migliorare le vostre prestazioni in vasca!

1. No ai grassi, non troppo almeno
Evitate i cibi grassi, sono difficili da digerire e possono causare indigestione o malesseri durante l’allenamento

2. Sì ai carboidrati
Gli alimenti ricci di carboidrati sono ottimi per costruire le vostre riserve di energia prima dell’allenamento e non trovarsi “in riserva” durante la seduta in piscina. Per evitare gonfiori e difficoltà nella digestione, consumate il pasto almeno un’ora prima dell’ingresso in acqua

3. Reintegrate i liquidi e i sali
Dopo l’allenamento è importante reintegrare acqua e sali minerali persi, poco dopo sarà possibile consumare un pasto completo, ma leggero. Ricordate che uno degli elementi più importanti per il recupero dopo l’allenamento è proprio l’alimentazione