Le medaglie italiane agli Europei di Glasgow


Fino ad ora la spedizione italiana in terra scozzese per gli Europei di Glasgow è stata ricca di soddisfazioni. Certo, spiace per Federica Pellegrini, a secco di medaglie dopo 12 anni di competizioni internazionali da campionessa. Ma le 22 medaglie di sei ori non possono che far parlare di un trionfo, tanto atteso quanto meritato.

Gli atleti azzurri sono stati protagonisti in ogni gara, dimostrando la crescita esponenziale di tutto il movimento che può guardare con grande ottimismo verso le Olimpiadi di Tokyo 2020.

Si potrebbe riassumere questa rassegna continentale con i numeri del medagliere: 6 ori, 5 argenti e 11 bronzi. Ma per rendere ancora meglio l'idea di cosa abbia significato questo Europeo per la spedizione italiana, giovane e senza i "mostri sacri" diamo qualche altra informazione: 44 presenze in finale considerate anche le staffette, 14 record italiani, un primato italiano cadetti, 2 juniores e 42 primati personali.

Quindi dalla Scozia torna a casa una Nazionale di Nuoto consapevole di poter regalare tante emozioni dettate da un cambio di passo dal punto di vista della mentalità: la consapevolezza di potercela fare.